Taki e la principessa Oku

Un nostro  carissimo amico ci ha regalato questo splendido libro che merita una particolare attenzione

Emma adora la storia di Taki e della principessa Oku, basata sulla storia  giapponese originale Urashima Taro. Narra del viaggio di Taki sul dorso della Tartaruga Zattera del Tempo alla scoperta delle meraviglie dei fondali marini fino all ‘ arrivo  al castello di cristallo e all ‘ incontro con la principessa Oku.

Ed ecco ancora una volta i suoi capolavori  ispirati al libro… lo so vi annoio con i suoi disegni ma secondo me sono la miglior arte che io abbia mai visto realizzare  dal pensiero all ‘ ispirazione alla carta.

scelta della pagina giusta

❤❤❤
i personaggi disegnati con acquarelli delicati in stile giapponese

la principessa Oku

Annunci

E dopo i mostri un po’ di dolcezza con i gufetti

Dopo essere state nel paese dei mostri selvaggici siamo ritrovate nel bosco a notte fonda  insime a Sara, Bruno e Tobia  🙂

Anche questo classico albo illustrato è  naturalmente ai primi posti nella nostra classifica dei libri preferiti

ed ecco Emma  ancora all ‘ opera

per creare il suo capolavoro ha usato delle piccole foglie, raccolte attorno alle mura di Lucca qualche tempo fa, per formare le ali dei gufi

❤❤❤

Non è  mai troppo presto per iniziare ad amare l ‘ arte…

…come ho detto poco tempo fa in un altro articolo. 

La mia piccolina ha già  una bella collezione di libri d ‘ arte nella sua biblioteca ,  ovviamente sono albi illustrati adatti alla sua età. 

Il nostro preferito tra questi al momento e Inseguendo Degas

dove la protagonista è  una delle ballerine dell ‘ Opera di Parigi che monsieur Degas sta ritraendo,  insieme  alle sue compagne, durante le lezioni di prova per lo spettacolo finale. 

Un giorno  avviene uno scambio  di borse tra la piccola ballerina e Degas. Nella corsa per le vie di Parigi, alla ricerca  del maestro per recuparare la borsa contentente il suo tutù  nuovo, la ragazzina incontra molti artisti  tra cui Monet, Caillebott e l ‘ americana Mary Casatt la preferita di Emma  la quale ha deciso di riprodurre proprio la pagina con l ‘ incontro tra la ballerina e la pittrice …

Eccola come sempre all ‘ opera

❤❤❤

Iole, la nostra amica balena

Oggi ho deciso di creare insieme alla mia piccola Emma  uno scenario marino tridimensionale ispirandoci ad uno dei nostri amati libri “Iole la balena mangia parole” edizioni Grimaudo.

Iole è  una balena molto speciale, si nutre  delle parole di un poeta, che  tutti i giorni passa con la sua barca sopra il profondo mare dove lei vive,recitando poesie . Iole raccoglie tutte le parole scartate dal poeta che arrivano  fino in fondo al mare ,  le basta aprire la bocca per farle diventare sue. Un giorno  l ‘ uomo smette di passare con la sua barca e Iole diventa molto triste ma i suoi amici pescioline le faranno una splendida sorpresa per rallegrarla.

Per il nostro fondale tridimensionale abbiamo usato:

  • Una scatola da scarpe vuota
  • Cartoncini colorati
  • Pennarelli
  • Acquarelli
  • Colla
  • Conchiglie e rametti racolti sulla spiaggia
  • Occhietti pazzerelli
  • Filo bianco

E un piccolo polpo  di stoffa fatto da me 🙂

      Ecco il risultato finale 🙂

      ❤❤❤

      Piccolo pisello

      Il libro che voglio farvi conoscere oggi è Piccolo Pisello  di Zoolibri.

      image

      È  diventato il libro  preferito del momento per Emma. 
      Si tratta della storia di un piccolo pisello che come la maggior parte dei bambini ama  giocare con gli amici

      image

      divertirsi con papà  pisello quando torna da lavoro la sera

      image

      e farsi raccontare storie da mamma pisello prima di addormentarsi

      image

      Ma…

      image

      LE CARAMELLE !
      Ed è  proprio quello che un piccolo pisello deve mangiare tutte le sere per crescere sano e forte

      image

      Piccolo pisello le odia proprio tutte ma si sforzerà per mangiarne almeno cinque cosí da ottenere il dolce promesso da mamma e papà

      image

      Alla fine ecco il tanto  agognato dolce…. gli spinaciiii

      image

      Piccolo pisello li adora e finisce la ciotola in un attimo.

      Questa divertente storia che rovescia la realtà  in modo simpatico forse riuscirà  a convincere qualche bambino a mangiare le tanto odiate verdure  🙂

      Ecco la nostra rappresentazione del libro
      Ho disegnato e ritagliato le caramelle su cartoncini colorati e usando carta velina colorata in alcuni casi.

      image

      image

      image

      Emma si è  divertita ad attaccarle sul foglio e ha disegnato piccolo pisello.

      image

      image

      image

      Poi ha disegnato i piselli che giocano al parco 🙂

      image

      image

      image

      image

      ❤❤❤